Carrello

Chiudi

SPEDIZIONE STANDARD €5.50/€7 IN CONTRASSEGNO - GRATIS PER ORDINI SOPRA I €45 - RESO GRATUITO

3 trucchi per scegliere il filato, a prova di principiante!

Filato: ce n'è per tutti i gusti! Le varietà sono praticamente infinite, così come i colori e le composizioni. La quantità di scelta a cui ci troviamo davanti può intimorire e, alle volte, scoraggiarci un po', sopratutto quando si è alle prime armi. Se ti sei appena avvicinata al mondo della maglia e non sai bene che pesci (gomitoli!) prendere, niente paura! 

Ecco tre semplici accorgimenti da seguire se si è alle prime armi

All'inizio non è facile "vedere" i punti. Non renderti la vita difficile con un nero o un blu scuro. Opta per colori chiari, in modo da non doverti sforzare troppo a capire quello che stai facendo. Ma allo stesso tempo, evita il bianco ottico e opta per un panna: come per il nero, il contrasto tra i vari punti con il bianco si annulla e diventa più difficile.

Quindi bello spesso! Più un filato è grosso, più è facile all'inizio vedere i punti e capire il procedimento. E, come bonus, avrai progetti terminati in un batter d'occhio! Niente di peggio che iniziare con un filato fine e non arrivare mai a termine di un progetto.
Scegli filati da utilizzare con ferri o uncinetto dai 4mm in su.

Cosa significa? Ogni tipo di filato ha delle caratteristiche meccaniche che sono proprie delle materie prime di cui è composto. I filati in lana e in misto lana (lana e acrilico) sono filati che che hanno un'ottima elasticità, cedono per poi tornare alla forma originale, al contrario dei filati in cotone e lino, che sono piuttosto "rigidi". Con un filato elastico si ha più "gioco" e si possono sistemare i punti tirantoli un po'! Il Pura lana e i misto lana e gli acrilici sono inoltre facili da disfare (a patto che non siano particolarmente pelosi!)

 cinzia e catia frecciaIn generale è sembre bene seguire le istruzioni del progetto che si seguirà e magari chiedere consiglio. Noi di Cinzia & Catia siamo sempre a disposizione sia sulla chat del nostro sito che su facebook o instagram

Ma forse il trucco più importante e' questo: 
scegliere sempre filati di qualità.

Dopo un po' che si lavora con il filato, si sa... fanno gola certi gomitoli a poco prezzo, magari di colori sgargianti. Ma che poi si "aprono" mentre li lavori e al primo lavaggio perdono la loro brillantezza. Il tuo tempo è prezioso e finire un progetto con un filato che non ne è all'altezza è un peccato!

 

Commenti

0 Commenti

Lascia un commento
×
Welcome Newcomer